http://ftp.unina.it:21005/biblioteca/testiinhtml/riviste/studist/indice85-94.htm -------------------------------------------------------------------------------- Studi Storici -------------------------------------------------------------------------------- Rivista trimestrale dell'Istituto Gramsci -------------------------------------------------------------------------------- INDICE CRONOLOGICO 1985-1994 1985 - 1986 - 1987 - 1988 - 1989 1990 - 1991 - 1992 - 1993 - 1994 -------------------------------------------------------------------------------- Anno XXVI 1985 Saggi e ricerche Classe operaia e organizzazione del lavoro Ferdinando Fasce, Immigrazione italiana e fabbrica Usa: il caso Scovill (1915-1920), 1, 5-27 Alain Dewerpe, Modi di retribuzione e organizzazione produttiva all'Ansaldo (1900-1920), 1, 29-52 Cristina Biffoli-Michele Lungonelli, Una classe operaia in formazione. I siderurgici di Portoferraio (1901-1905), 1, 53-68 Maria Stella Rollandi, Il sistema Bedeaux nelle miniere sarde della « Pertusola» (1927-1935), 1, 69-106 Alessandro Lombardo, Gli archivi storici d'impresa in Liguria, 1, 107-116 Michele Ciliberto, Giordano Bruno 1582-1583. Da Parigi a Oxford, 1, 127-160 Nicola Badaloni, Il programma scientifico di un bruniano: Colantonio Stelliola, 1, 161-175 Federigo Argentieri (a cura di), Ungheria 1953: la destalinizzazione mancata. Rapporto di Imre Nagy al Cc del Partito ungherese dei lavoratori (27 giugno 1953), 1, 201-224 Economia monastica: i cistercensi e le campagne Rinaldo Comba, I cistercensi fra città e campagne nei secoli XII e XIII, 2, 237-261 Luisa Chiappa Mauri, La costruzione del paesaggio agrario padano: i cistercensi e la grangia di Valera, 2, 263-313 Elisa Occhipinti, Fortuna e crisi di un patrimonio monastico: Morimondo e le sue grange fra XII e XIV secolo, 2, 315-336 Marisa Bellero, I cistercensi e il paesaggio rurale: l'abbazia di S. Maria di Lucedio fra il XII e il XV secolo, 2, 337-351 Andrea Cozzo, Lavoro ed arricchimento negli « Erga» di Esiodo, 2, 373-388 Giovanni Gozzini, Le cento famiglie: patrizi e notabili fiorentini sotto Napoleone, 2, 389-409 Eugenio Di Rienzo, Il sistema della finanza pubblica dall'« ancien régime» alla rivoluzione in Marx, 2, 411-429 Gianpasquale Santomassimo, Togliatti e la storia d'Italia, 3, 493-506 Aurelio Lepre, Togliatti e l'antifascismo, 3, 507-521 Francesco Barbagallo, Il Pci, i ceti medi e la democrazia nel Mezzogiorno (1943-1947), 3, 523-544 Gianpasquale Santomassimo (a cura di), Rapporto di Togliatti al Cc del Pci dell'agosto 1931, 3, 545-563 Valentino Gerratana, Antonio Labriola e la politica, 3, 565-580 Michal Reiman, Per una storia della politica sovietica negli anni 1932-1933. Le « Informazioni Stojko» , 3, 581-609 Nicola Tranfaglia, L'analisi del fascismo di Silvio Trentin, 3, 611-620 Roberto Della Seta, Fascismo, antifascismo e socialismo in Léon Blum (1933-1936), 3, 621-634 Marco Cuaz, Christopher Hill e l'interpretazione marxista della rivoluzione inglese, 3, 635-665 Massimo Firpo, Juan de Valdés e l'evangelismo italiano. Appunti e problemi di una ricerca in corso, 4, 733-754 Giuseppe Cengiarotti, Movimento di rinascita nazionale ceco e concezione dello Stato in Frantisek Palacky, 4, 755-774 Nicola Siciliani de Cumis, Per una « autobiografia» intellettuale e politica di Antonio Labriola, 4, 775-787 Paolo Soddu, Sulla formazione di Ugo La Malfa, 4, 789-811 La schiavitù nella Grecia antica Domenico Musti, La schiavitù nella Grecia antica. Introduzione, 4, 841-844 Louis Godart, Gli schiavi nei documenti in lineare B, 4, 845-856 Domenico Musti, Sul ruolo storico della servitù ilotica. Servitù e fondazioni coloniali, 4, 857-872 Gabriele Giannantoni, La schiavitù nel pensiero antico, 4, 873-878 Gian Franco Gianotti, Schiavi e macchine, 4, 879-888 Lucio Bertelli, Schiavi in utopia, 4, 889-901 Luciano Canfora, Douleuein, 4, 903-907 Yvon Garlan, I problemi della ricerca, 4, 909-915 Dibattiti Antonio A. Santucci, Engels e la nascita della II Internazionale, 1, 117-126 Samuel K. Cohn jr., La « nuova storia sociale» di Firenze, 2, 353-371 Fulvio Tessitore, Note sulla storiografia di Gaetano Salvemini, 4, 813-825 Francesco Barbagallo, Politica, ideologia, scienze sociali nella storiografia dell'Italia repubblicana, 4, 827-840 Note critiche Innocenzo Cervelli, L'epistolario di Antonio Labriola, 1, 177-188 Paride Rugafiori, Il manager demiurgo, 1, 189-200 Giusto Traina, Antico e moderno nella storia delle bonifiche italiane, 2, 431-436 François Menant, Castelli nel Medioevo, 2, 437-442 Corrado Vivanti, I « Commentarii» di Pio II, 2, 443-462 Enrico Guaita, Ricerca storica e ipotesi controfattuali, 2, 463-467 Paola Sereno, Geografia e storia del paesaggio, 2, 469-485 Giorgio Orlandi, La riforma della scuola media nella prima repubblica austriaca, 3, 667-685 Silvio Pons, Il partito nel sistema di governo dell'Urss staliniana, 3, 698-710 Alfonso Bogge, Storia e informatica, 3, 711-719 Joseph Shatzmiller, Gli ebrei nel Ducato di Milano, 4, 917-919 Grado G. Merlo, I valdesi di Provenza tra XV e XVI secolo, 4, 921-927 Claudia Petraccone, La rivoluzione napoletana del 1799, 4, 929-936 Domenico Taranto, Legge naturale e senso della storia in Franz Borkenau, 4, 937-951 Giovanni Bruno, Culture e professioni nell'Italia fascista, 4, 953-960 Giuseppe Barone-Lucio Gambi-Manlio Rossi-Doria, La storia delle bonifiche in Italia: elementi per un dibattito, 4, 961-975 Anno XXVII 1986 Saggi e ricerche Giorgio Doria, Investimenti della nobiltà genovese nell'edilizia di prestigio (1530-1630), 1, 5-55 Giuseppe Ricuperati, Il riformismo sabaudo settecentesco e la Sardegna. Appunti per una discussione, 1, 57-92 Gigliola Pagano de Divitiis, Il Mediterraneo nel XVII secolo: l'espansione commerciale inglese e l'Italia, 1, 109-148 Vincenzo Ferrone, Il problema dei selvaggi nell'Illuminismo italiano, 1, 149-171 Andrea Giardina, Le merci, il tempo, il silenzio. Ricerche su miti e valori sociali nel mondo greco e romano, 2, 277-302 Mauro Di Lisa, Dalla storia delle arti alla tecnologia generale (1777-1819), 2, 303-334 Piero Bevilacqua, Acque e bonifiche nel Mezzogiorno nella prima metà dell'Ottocento, 2, 335-357 Giovanna Canciullo, Gruppi finanziari e progetti ferroviari nella Sicilia postunitaria, 2, 397-419 Alberto Masoero, Dal « popolo» alla « folla» : N.K.Michajlovskij tra populismo e psicologia sociale, 2, 421-452 Anna Di Biagio, I bolscevichi e il sistema di Versailles (1919-1923), 2, 453-502 Giustizia e reati sessuali nel Medioevo Rinaldo Comba, « Apetitus libidinis coherceatur» . Strutture demografiche, reati sessuali e disciplina dei comportamenti nel Piemonte tardomedievale, 3, 529-576 Pierre Dubuis, Comportamenti sessuali nelle Alpi del Basso Medioevo: l'esempio della castellania di Susa, 3, 577-607 Maria Serena Mazzi, Cronache di periferia dello Stato fiorentino: reati contro la morale nel primo Quattrocento, 3, 609-635 Ingeborg Walter, Infanticidio a Ponte Bocci: 2 marzo 1406. Elementi di un processo, 3, 637-648 Marta Cristiani, Sogni privati e sogni pubblici: Macrobio e il platonismo politico, 3, 685-699 Antonello Mattone, « I sardi sono intelligenti?» : un dibattito del 1882 alla Société d'anthropologie di Parigi, 3, 701-718 Giuseppe Ricuperati, La storiografia italiana sul Settecento nell'ultimo ventennio, 4, 753-803 G.Battista Vaccaro, Umanesimo e proletariato in Otto Luning, 4, 831-867 Gian Mario Bravo, Le origini del socialismo sionista, 4, 869-899 Dibattiti Francesco Benigno, Vecchio e nuovo nella Sicilia del Seicento: il ruolo della colonizzazione feudale, 1, 93-107 Maria Serena Mazzi, Ai margini del lavoro: i mestieri per « campare la vita» , 2, 359-369 Enrico Stumpo, Guerra ed economia: spese e guadagni militari nel Piemonte del Seicento, 2, 371-395 Aldo A. Settia, « Pagana» , « Ungaresca» , « Pelosa» : strade medievali nell'Italia del Nord, 3, 649-666 Thomas Szabò, Strade e potere pubblico nell'Italia centro-settentrionale (secoli VI-XIV), 3, 667-683 Giovanni Miccoli, « Il movimento cattolico in Italia» di Giorgio Candeloro, 4, 806-815 Giuseppe Galasso, Una storia d'Italia gramsciana, 4, 818-822 Nicola Tranfaglia, L'Italia liberale e fascista nell'opera di Giorgio Candeloro, 4, 823-830 Note critiche Alessandro Barbero, Guerra, nobiltà, onore fra Tre e Quattrocento nella storiografia anglosassone, 1, 173-201 Pierpaolo Merlin, Il tema della corte nella storiografia italiana ed europea, 1, 203-244 Francesco Piva, Classe operaia e mobilità del lavoro di fabbrica, 1, 245-263 Daniela Coli, Il caso storiografico Giovanni Gentile, 2, 503-518 Laurent Feller, Castelli nell'Italia centrale, 3, 719-723 Cristina La Rocca, Città altomedievali, storia e archeologia, 3, 725-735 John Day, Banca e moneta a Venezia fra Medioevo e Rinascimento, 3, 737-742 Gian Franco Gianotti, Le armi della metafora: Marchesi e il caso Gentile, 3, 743-748 Giovanni Montroni, Alcune riflessioni sulle storie di famiglia in età contemporanea, 4, 901-913 Nicola Siciliani de Cumis, Il « ritorno» di Antonio Labriola a Napoli, 4, 915-925 Rosario Lembo, Quale storia per i partiti?, 4, 927-933 Anno XXVIII 1987 Saggi e ricerche Nicole Loraux, Oikeios polemos: la guerra nella famiglia, 1, 5-35 Claudio Rosso, Stato e clientele nella Francia della prima età moderna, 1, 37-81 Eurigio Tonetti, L'amministrazione comunale a Treviso nell'età della Restaurazione (1816-1848), 1, 83-125 Eugenio Di Rienzo, Dal principato civile alla tirannide: il « Neronis encomium» di Gerolamo Cardano, 1, 157-182 Pietro Messina, Giuseppe Donzelli e la rivoluzione napoletanta del 1647-1648, 1, 183-202 Maria Iolanda Palazzolo, Un editore francese in lingua italiana: Louis Claude Baudry, 1, 202-224 Michele Lungonelli, Tra industria e burocrazia gli esordi della statistica industriale in Italia, 2, 277-295 Rolf Petri, Dal « porto industriale» all'« area di sviluppo» . Industria e territorio in sessant'anni di legislazione speciale, 2, 297-345 Domenico Conte, Ceti rurali e salvezza della nazione: l'ideologia del « Bauerntum» nella Germania weimariana, 2, 347-384 Gustavo Corni, La politica agraria del fascismo: un confronto fra Italia e Germania, 2, 385-421 Maria Ferretti, Rivoluzione culturale e formazione del consenso nell'Unione Sovietica degli anni Venti: Bucharin e il movimento dei corrispondenti operai e contadini, 2, 471-503 Luciano Trincia, « La Civiltà cattolica» , la democrazia « naturaliter christiana» e la paura del comunismo, 2, 505-529 Luisa Mangoni, Le genesi delle categorie storico-politiche nei « Quaderni del carcere» , 3, 565-579 Luciano Canfora, Cultura, consenso, costruzione del « blocco storico» , 3, 581-598 Anna Maria Rao, Esercito e società a Napoli nelle riforme del secondo Settecento, 3, 623-677 Luigi Luporini, Per una lettura della voce « Droit naturel» nell'« Encyclopédie» , 3, 679-697 Marina Formica, Tra semantica e politica: il concetto di popolo nel giacobinismo italiano (1796-1799), 3, 699-721 Nicola Siciliani de Cumis, Ipotesi su Labriola recensore per « La cultura» di Ruggero Bonghi (1883-1890), 3, 723-777 Industria elettrica e movimenti di capitale in Europa Giorgio Mori, Premessa, 4, 815-818 Peter Hertner, Espansione multinazionale e finanziamento internazionale dell'industria elettrotecnica tedesca prima del 1914, 4, 819-860 Luciano Segreto, Le nuove strategie delle società finanziarie svizzere per l'industria elettrica (1919-1939), 4, 861-907 Pierre Lanthier, Imprenditori e « managers» stranieri nel processo di elettrificazione in Francia (1880-1940), 4, 909-926 Alain Beltran, Il gruppo Empain e l'elettrificazione della regione parigina (1900-1946), 4, 927-941 Giovanni Bruno, Capitale straniero e industria elettrica nell'Italia meridionale (1895-1935), 4, 943-984 Pinella Di Gregorio, Crisi e ristrutturazione dell'industria elettrica in Sicilia (1930-1935): l'intervento del capitale americano, 4, 985-100 Antonio Tena Junguito, Importazioni, livelli di protezione e produzione di materiale elettrico in Spagna (1890-1935), 4, 1005-1026 Giuseppe Astuto, Lo Stato moderno in Europa: la variante russa, 4, 1047-1085 Dibattiti Aldo A. Settia, I saraceni sulle Alpi: una storia da riscrivere, 1, 127-143 Reinhold C. Mueller, I banchi locali a Venezia nel Tardo Medioevo, 1, 145-155 Michele Luzzati, Firenze e le origini della banca moderna, 2, 423-434 Aldo A. Settia, Crisi della sicurezza e fortificazioni di rifugio nelle campagne dell'Italia settentrionale, 2, 435-445 Grado G. Merlo, Tra « vecchio» e « nuovo» monachesimo (metà XII-metà XIII secolo), 2, 449-469 Giuseppe Ricuperati, L'insegnamento della storia nella scuola secondaria, 3, 599-621 Giorgio Vercellin, Ai margini delle false letture sulla crisi afghana: sovranità statuale o autodeterminazione dei popoli?, 4, 1027-1046 Note critiche Giovanni Tabacco, Il Medioevo di Ovidio Capitani, 1, 224-231 Philippe Braunstein, Segni del potere, segni del valore, 1, 233-236 Giorgio Doria, Le assicurazioni marittime a Ragusa nel XVI secolo, 1, 237-242 Fiamma Lussana, Rivolta e misticismo nei chiostri femminili del Seicento, 1, 243-260 Giuseppe Cacciatore, Un convegno su Labriola in Germania, 1, 261-268 Joseph Shatzmiller, Processi del Sant'Uffizio di Venezia contro ebrei e giudaizzanti, 2, 531-535 Dario Biocca, L'evoluzione dei sistemi urbani e il futuro delle città, 2, 537-545 Carla Tonini, L'ottobre 1956. Il dibattito nella storiografia polacca, 2, 547-559 Benoit Cursente, La casa forte nel Medioevo, 3, 779-784 Eugenio Di Rienzo, L'Europa tra Illuminismo e rivoluzione, 3, 785-792 Pinella Di Gregorio, L'industria elettrica in Italia, 3, 793-798 Giorgio Doria, Un modo esemplare di fare storia urbana, 4, 1087-1097 Anno XXIX 1988 Saggi e ricerche Corrado Vivanti, Le Tesi di Lione e la storiografia italiana del primo Novecento, 1, 5-19 Francesco Barbagallo, Il Mezzogiorno, lo Stato e il capitalismo italiano dalla « Quistione meridionale» ai « Quaderni del carcere» , 1, 21-42 Nicola Tranfaglia, L'evoluzione dei « mass-media» e le peculiarità del sistema politico nell'Italia repubblicana, 1, 43-59 Andrea Giardina, Carità eversiva: le donazioni di Melania la giovane e gli equilibri della società tardoromana, 1, 127-142 Franca Ela Consolino, Due agiografi per una regina: Radegonda di Turingia fra Fortunato e Baudonivia, 1, 143-159 Haim Burstin, La Manifattura dei Gobelins di fronte alla rivoluzione: lavoro, impresa, politica, 1, 161-174 Giovanni Gozzini, I « gironi» della miseria nella Firenze di primo Ottocento, 1, 175-206 Luigi Musella, La modernizzazione tecnica del Mezzogiorno rurale e l'azione del ministero di Agricoltura (1878-1896), 1, 207-230 Istituzioni giudiziarie, criminalità organizzata e storia Gaetano Cozzi, « Ordo est ordinem non servare» : considerazioni sulla procedura penale di un detenuto dal Consiglio dei X, 2, 309-320 Claudio Povolo, Processo contro Paolo Orgiano e altri, 2, 321-360 Luigi Lacché, « Ordo non servatus» . Anomalie processuali, giustizia militare e « specialia» in antico regime, 2, 361-384 Marcella Marmo-Olimpia Casarino, « Le invincibili loro relazioni» : identificazione e controllo della camorra napoletana nelle fonti di età postunitaria, 2, 385-419 Carlo Fiore, Il controllo della criminalità organizzata nello Stato liberale: strumenti legislativi e atteggiamenti della cultura giuridica, 2, 421-436 Paolo Pezzino, Onorata società o industria della violenza? Mafia e mafiosi tra realtà storica e paradigmi sicilianisti, 2, 437-462 Salvatore Lupo, « Il tenebroso sodializio» . Un rapporto sulla mafia palermitana di fine Ottocento, 2, 463-489 Pierpaolo Merlin, Gli Stati, la giustizia e la politica nel ducato sabaudo della prima metà del Cinquecento, 2, 503-525 Pier Luigi Bozzoli, Scienza e diritto: Giovanni Gandolfi e la medicina forense analitica, 2, 527-548 Francesco Barbagallo, Le origini della storia contemporanea in Italia tra metodo e politica, 3, 567-585 Innocenzo Cervelli, Su alcuni aspetti della ricerca ebraistica di Arnaldo Momigliano, 3, 599-643 Luisa Chiappa Mauri, Progettualità insediativa e interventi cistercensi sul territorio milanese nel secolo XIII, 3, 645-669 Carla Sacchetti Stea, Il monastero di Chiaravalle milanese nel Duecento: Vione da « castrum» a grangia, 3, 671-706 Riccardo Breschi, Il concetto di « corruzione» nei « Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio» , 3, 707-735 Delia Fontana, Il sindacato sovietico dall'« affare Sachty» all'VIII Congresso, 3, 737-758 Jacek Kochanowicz, Stato e contadini: la politica agraria polacca negli anni 1956-1970, 3, 759-785 A cinquant'anni dalle leggi razziali in Italia Giovanni Miccoli, Santa Sede e Chiesa italiana di fronte alle leggi antiebraiche del 1938, 4, 821-902 Nicole Loraux, Un giorno proibito del calendario ateniese, 4, 925-939 Augusto Fraschetti, « Cognata numina» : culti della città e culti della casa del principe in epoca augustea, 4, 941-965 Domenico Vera, Terra e lavoro nell'Africa romana, 4, 967-992 Paolo Piasenza, Un modello d'ordine nello scontro di fazioni: parlamento e polizia a Parigi nella prima metà del Seicento, 4, 993-1027 Dibattiti Diego Venturino, L'ideologia nobiliare nella Francia di antico regime. Note sul dibattito storiografico recente, 1, 61-101 Eugenio Di Rienzo, Intellettuali, editoria e mercato delle lettere in Italia nel Settecento, 1, 103-126 Mario Sbriccoli, Fonti giudiziarie e fonti giuridiche. Riflessioni sulla fase attuale degli studi di storia del crimine e della giustizia criminale, 2, 491-501 Direz., In ricordo di Giorgio Candeloro e di Paolo Spriano, 3, 565-566 Marina Cedronio, Charles Ernest Labrousse e la storia economica e sociale francese, 3, 587-598 Nicola Tranfaglia, Gaetano Salvemini storico del fascismo, 4, 903-923 Note critiche Pietro Messina, Poveri e mendicanti nell'Europa moderna, 1, 231-243 Giovanni Assereto, Lo scioglimento delle corporazioni, 1, 245-251 Luciano Segreto, La protoindustrializzazione nelle campagne dell'Italia settentrionale ottocentesca, 1, 253-273 Michele Cangiani, Economia e domocrazia. Il pensiero di Karl Polanyi da un dopoguerra all'altro, 1, 275-286 Daniela Manetti, Tecnologia e impresa in una prospettiva storica, 1, 287-293 Francesco Barbagallo, Dal camorrista plebeo al criminale imprenditore: una modernizzazione riuscita, 2, 549-555 Francesco Bertolini, Una rivisitazione di « ellenismo» , 3, 787-791 Aldo A. Settia, Dalla « villa Carpana» alla città di Carpi, ovvero Rinascimento e informatica, 3, 793-803 Corrado Vivanti, Nell'ombra dell'« olocausto» , 3, 805-810 Vittorio Frajese, Sarpi e la tradizione scettica, 4, 1029-1050 Rosario Lembo, Il Mezzogiorno tra storia e antropologia, 4, 1051-1068 Anno XXX 1989 Saggi e ricerche Corrado Vivanti, La crisi del Cinquecento: una svolta nella storia d'Italia?, 1, 5-23 Nicola Badaloni, Sulla costruzione e la conservazione della vita in Bernardino Telesio (1509-1588), 1, 25-42 Rita Lizzi, Una società esortata all'ascetismo: misure legislative e motivazioni economiche nel IV-V secolo d.C., 1, 129-153 Aldo A. Settia, Le frontiere del regno italico nei secoli VI-XI: l'organizzazione della difesa, 1, 155-169 Franca Leverotti, Dalla famiglia stretta alla famiglia larga. Linee di evoluzione e tendenze della famiglia rurale lucchese (secoli XIV-XV), 1, 171-202 Samuel K. Cohn jr., Donne e Controriforma a Siena: autorità e proprietà nella famiglia, 1, 203-224 Riccardo Di Donato, Preistoria di Ernesto De Martino, 1, 225-246 Ricerche e problemi di storia della scienza Graziella Federici Vescovini, Il pensiero scientifico del secolo XIV nella storiografia contemporanea, 2, 279-320 James R. Jacob, La storia sociale della scienza inglese nel Seicento. Un bilancio storiografico, 2, 321-337 Vincenzo Ferrone, Clio e Prometeo. La storia della scienza tra illuministi e positivisti, 2, 339-357 Alberto Guenzi-Carlo Poni, Un « network» plurisecolare: acqua e industria a Bologna, 2, 359-377 Massimo Bucciantini, Eredità galileiana e politica culturale medicea: il caso degli scolopi, 2, 379-399 Ferdinando Abbri, « De utilitate chemiae in oeconomia reipublicae» . La rivoluzione chimica nel Piemonte dell'antico regime, 2, 401-433 Elvira Chiosi, « Humanitates» e scienze. La Reale Accademia napoletana di Ferdinando IV: storia di un progetto, 2, 435-456 Patrizia Delpiano, I periodici scientifici nel Nord Italia alla fine del Settecento: studi e ipotesi di ricerca, 2, 457-482 Franco De Felice, Doppia lealtà e doppio Stato, 3, 493-563 Gian Mario Bravo, Nel centenario della II Internazionale. Le origini del socialismo nell'impero asburgico, 3, 637-678 Michele Ciliberto, Gramsci e il linguaggio della « vita» , 3, 679-699 Luigi Musella, La Scuola di agricoltura di Portici nell'esperienza di Manlio Rossi Doria e di Emilio Sereni, 3, 701-715 Maria Iolanda Palazzolo, Tra positivismo e attualismo. Le edizioni Sandron di Palermo, 3, 717-746 La rivoluzione francese e l'Italia Bruno Bongiovanni, Democrazia, dittatura, lotta di classe. Appunti su Marx e la rivoluzione francese, 4, 775-802 Sergio Luzzatto, La rivoluzione francese e la guerra: alcune questioni storiografiche, 4, 803-824 Vittorio Criscuolo, Riforma religiosa e riforma politica in Giovanni Antonio Ranza, 4, 825-872 Carlo Capra, Alle origini del moderatismo e del giacobinismo in Lombardia: Pietro Verri e Pietro Custodi, 4, 873-890 Stefano Nutini, La Società di pubblica istruzione di Milano, 4, 891-916 Elisa Strumia, Un giornale per le donne nel Piemonte del 1799: « La vera repubblicana» , 4, 917-946 Carlo Mangio, Rivoluzione e riformismo a confronto: la nascita del mito leopoldino in Toscana, 4, 947-967 Franca Ela Consolino, Sante o patrone? Le aristocratiche tardoantiche e il potere della carità, 4, 969-991 Cristina La Rocca, Trasformazioni della città altomedievale in « Langobardia» , 4, 993-1011 Enrico Roveda, I boschi nella pianura lombarda del Quattrocento, 4, 1013-1030 Dibattiti Francesco Barbagallo, Potere politico ed economia assistita nel Mezzogiorno repubblicano, 1, 43-52 Luciano Canfora, L'« ellenismo» di Momigliano, 1, 53-58 Innocenzo Cervelli, L'ultimo Momigliano: costanti e variabili di una ricerca, 1, 59-104 Lellia Cracco Ruggini, Arnaldo Momigliano: lo storico antico che ha trasformato « le fonti in vita del passato» , 1, 105-127 Nicola Tranfaglia, Sulle cause e sui misteri del terrorismo in Italia, 3, 565-578 Giovanni Montroni, Aristocrazia fiondiaria e modelli di trasferimento della ricchezza in Inghilterra tra XVII e XIX secolo: lo « strict settlement» , 3, 579-602 Giorgio Mori, Industrie senza industrializzazione. La penisola italiana dalla fine della dominazione francese all'Unità nazionale (1815-1861), 3, 603-635 Note critiche Grado G. Merlo, Medioevo e storia locale, 1, 247-256 Rossano Pisano, Turati rivisitato, 1, 257-265 Oscar Di Simplicio, Archivio o « fiction» ?, 3, 747-755 Luigi Piccioni, I « molti mondi» della Dogana delle pecore di Foggia, 3, 757-764 Susanna Boheme-Kuby, Il futuro del passato, 4, 1031-1034 Anno XXXI 1990 Saggi e ricerche Contributi alla storia del Pci (1945-1956) Giuseppe Vacca, La politica di unità nazionale dei comunisti (1945-1949), 1, 9-25 Renzo Martinelli, Il « partito nuovo» e la preparazione del V Congresso. Appunti sulla rifondazione del Pci, 1, 27-51 Aldo Agosti, Il Partito comunista italiano e la svolta del 1947, 1, 53-88 Francesco Barbagallo, Il Pci dal Cominform al '56: i « casi» Terracini, Magnani, Giolitti, 1, 89-115 Marco Galeazzi, Luigi Longo e la politica internazionale. Gli anni della guerra fredda, 1, 117-133 Albertina Vittoria, La commissione culturale del Pci dal 1948 al 1956, 1, 135-170 Giuseppe Ricuperati, La politica scolastica dal centrosinistra alla contestazione studentesca, 1, 235-260 Luciano Canfora, Il « verbale» di Valpolcevera, 1, 293-316 Marina Cedronio, Uno storico e le crisi del mondo moderno: a colloquio con Pierre Vilar, 2, 325-348 Corrado Vivanti, Storia degli ebrei in Italia e storia d'Italia, 2, 349-393 Francesco H. Maiello, Il tempo dei calendari in Francia (1484-1805), 2, 413-436 Fiamma Lussana, Il concetto di uguaglianza e il dibattito sulla donna nella Francia prerivoluzionaria e in Italia, 2, 437-455 Eugenio Di Rienzo, Morellet e Sieyes: nobili, proprietari e organizzazione del potere nella rivoluzione, 2, 457-480 Liana Elda Funaro, « Un governo avaro e mercantile» . Tre edizioni italiane di un'opera di Tom Paine, 2, 481-510 Lelio La Porta, Rivoluzione francese e democrazia: una ricognizione sul concetto gramsciano di giacobinismo, 2, 511-524 Nicola Badaloni, Tito Vignoli tra evoluzionismo e neovichismo ottocentesco, 2, 525-547 Francesco Barbagallo, Il Mezzogiorno come problema attuale, 3, 585-596 Giovanni Bruno, Imprese industriali nel Mezzogiorno, 3, 597-612 Nicola Tranfaglia, La mafia come metodo. Il Mezzogiorno e la crisi del sistema politico italiano, 3, 613-654 Paride Rugafiori, Ferdinando Maria Perrone. Un italiano in Argentina tra politica cultura e affari (1885-1900), 3, 693-721 Gilles Pécout, Dalla Toscana alla Provenza: emigrazione e politicizzazione nelle campagne (1880-1910), 3, 723-738 Brunello Mantelli, L'emigrazione di braccianti italiani nel Terzo Reich (1938-1943), 3, 739-769 Michele Cangiani, Democrazia e fascismo nel pensiero di Karl Polanyi, 3, 771-808 Albertina Vittoria, « Il sogno d'un'ombra» . Imperialismo e mito della nazione nei primi anni del Novecento, 4, 825-842 Laura Cerasi, Burocrazia, strutture comunali, beni culturali nell'immagine del « Marzocco» (1896-1903), 4, 843-865 Angelo d'Orsi, Il modello vociano. Esperienze culturali nella Torino degli anni Venti, 4, 867-887 Guido Verucci, Il contributo culturale e politico delle riviste e degli intellettuali laici nell'Italia del secondo dopoguerra (1945-1963), 4, 889-897 Angelo Semeraro, Educazione e sviluppo nel Mezzogiorno: momenti di un dibattito del dopoguerra, 4, 899-918 Aldo A. Settia, Zone « strategiche» e borghi nuovi. Aspetti della guerra nell'età comunale, 4, 983-997 Massimo Bulgarelli, La riforma delle sepolture nobiliari a Modena, 4, 999-1015 Marina Formica, I rapporti fra i Borbone di Francia e la Santa Sede sulla questione di Avignone e del Contado Venassino, 4, 1017-1039 Dibattiti Ricordo di Paolo Spriano Gian Carlo Jocteau, La storia del Pci, 1, 171-178 Nicola Tranfaglia, Giornalismo e ricerca storica, 1, 179-188 Corrado Vivanti, La casa editrice Einaudi, 1, 189-197 Pasquale Villani, Manlio Rossi Doria e la tradizione meridionalistica, 1, 199-212 Leonardo Rapone, Il socialismo italiano dall'antifascismo alla repubblica in alcuni studi recenti, 1, 213-234 Nicola F. Parise-Daniele Foraboschi, Elio Lo Cascio-Jean Andreau, I mestieri bancari nel mondo romano (a proposito del libro di Jean Andreau), 2, 395-412 Ida Fazio, I mercati regolati e la crisi settecentesca dei sistemi annonari italiani, 3, 655-691 Innocenzo Cervelli, Dalla storiografia alla memoria. A proposito di Flavio Giuseppe e Yohanan ben Zakkai, 4, 919-982 Note critiche Luciano Segreto, La città e il suo doppio: Prato tra Otto e Novecento, 1, 261-275 Dora Marucco, Organizzazione degli interessi, rappresentanza politica e pubblica amministrazione da Giolitti a Mussolini, 1, 277-283 Claudio Natoli, Una « storia corale» degli operai metallurgici torinesi, 1, 285-291 Catia Di Girolamo, A pane e vino. A proposito di alcune recenti pubblicazioni di storia dell'alimentazione, 2, 547-554 Claudio Felloni, Amministrazione cittadina e controllo dell'ordine pubblico a Torino tra Sette e Ottocento, 2, 555-568 Catia Di Girolamo, Il bosco nel Medioevo, 3, 809-811 Eugenio Di Rienzo, Diplomazia e politica nell'Europa del Settecento, 3, 815-818 Anno XXXII 1991 Saggi e ricerche Rinaldo Comba, « Ville» e borghi nuovi nell'Italia del Nord (XII-XIV secolo), 1, 5-23 Bruno Figliuolo, Morfologia dell'insediamento nell'Italia meridionale in età normanna, 1, 25-68 Aldo A. Settia, L'ingegneria militare all'epoca di Federico II, 1, 69-85 Stefano A. Benedetto, Una rifondazione signorile nel territorio di Torino alla fine del Trecento, 1, 87-95 Mariusz Affek, Il pensiero politico di Cesare Beccaria e di Giacinto Dragonetti nella Polonia del Settecento, 1, 111-136 Fulvio Conti, Alle origini del sistema elettrico toscano: strategie d'impresa e concentrazioni industriali (1890-1920), 1, 137-160 Lorenzo Braccesi, Costantino e i Patti lateranensi, 1, 161-167 Silvio Pons, L'Urss, il Comintern e la rimilitarizzazione della Renania, 1, 169-220 Robert W. Davies, Storia e politica nella « perestrojka» : l'attacco a Lenin e alla rivoluzione d'ottobre, 2, 249-274 Eurigio Tonetti, Amministrazione cittadina e rappresentanza di ceto nel Friuli della Restaurazione (1816-48), 2, 333-364 Luigi Calzola-Luigi Tittarelli, Matrimonio e famiglia a Perugia e nelle sue campagne alla metà dell'Ottocento, 2, 365-382 Andrea D'Onofrio, « Odal» e la politica agraria del nazismo, 2, 383-413 Bruno Maida, La classe operaia torinese nella crisi del regime fascista, 2, 415-448 Renzo Martinelli, a cura di, La politica del Pci nel periodo costituente. Il rapporto di Palmiro Togliatti al comitato centrale del 18-19 settembre 1946, 2, 487-527 Francesco Benvenuti, Stalin e lo stalinismo negli anni della « perestrojka» , 3, 537-576 Innocenzo Cervelli, Note su « tempo e storia» nella riflessione di Santo Mazzarino, 3, 577-596 Giuseppe Vacca, Appunti su Togliatti editore delle « Lettere» e dei « Quaderni» , 3, 639-662 Guido Liguori, La prima recezione di Gramsci in Italia (1944-1953), 3, 663-700 Angelo Semeraro, Elogio dell'educazione laica: momenti di un dibattito (1945-1955), 3, 701-727 Valeria Sgambati, La formazione politica e culturale di Giorgio Amendola, 3, 729-760 Corrado Vivanti, Politica e riflessione storiografica: Delio Cantimori, 4, 777-797 Samuel K. Cohn jr., Le ultime volontà: famiglia, donne e peste nera nell'Italia centrale, 4, 859-875 Ivana Ait, Strade cittadine: atteggiamenti mentali e comportamenti a Roma nel XV secolo, 4, 877-888 Giuseppe Cengiarotti, Idee liberali nella Boemia dell'Ottocento: il pensiero di Karl Havlicek, 4, 889-902 Maria Rosa Protasi, Il modello riproduttivo delle operaie italiane tra Otto e Novecento, 4, 903-941 Dibattiti Giorgio Vercellin, Fine della storia, storia orientale e orientalistica, 1, 97-110 Aldo Agosti, Tradizione comunista e « modernizzazione» . A proposito di un intervento su Togliatti, 2, 275-285 Grado G. Merlo, La storiografia francescana dal dopoguerra ad oggi, 2, 287-307 Eugenio Sonnino, Fonti archivistiche e ricerca demografica, 2, 309-332 Nicola Tranfaglia-Enzo Collotti-Giovanni Miccoli-Francesco Barbagallo, Una biografia senza fine: Mussolini e l'Italia in guerra, 3, 597-637 Francesco Panero, La servitù tra Francia e Italia nei secoli IX-XIV: un problema di storia comparata, 4, 799-836 Giovanni Montroni, L'aristocrazia inglese e la grande depressione, 4, 837-857 Note critiche Mario Liverani, Recenti ricerche sull'agricoltura sumerica, 1, 221-226 Cristina La Rocca, Nuovi villaggi nel Piemonte medievale, 1, 227-231 Mirella Montanari Pesando, Europa e Mediterraneo tra Medioevo e prima età moderna: l'osservatorio italiano, 2, 449-457 Luciano Segreto, Dal Politecnico alla Edison. Appunti per una biografia di Giacinto Motta, 2, 459-464 Giovanni Bruno, Banca e industria: l'archivio Sofindit, 2, 465-470 Rosario Lembo, L'Italia del dopoguerra tra pubblico e privato, 2, 471-485 Paolo Pezzino, Ambiente e territorio nel Mezzogiorno contemporaneo, 3, 761-767 Grado G. Merlo, La storia e la memoria di Arnaldo da Brescia, 4, 943-952 Cristina Belloni, Le fonti giudiziarie nella storia italiana del basso Medioevo, 4, 953-968 Mario G. Rossi, La repubblica del centrismo, 4, 969-977 Anno XXXIII 1992 Saggi e ricerche Gianni Francioni, Problemi di filologia gramsciana: le traduzioni nei « Quaderni del carcere» , 1, 7-32 Maurizio Ridolfi, L'« industria della propaganda» e il partito: stampa e editoria nel socialismo italiano prefascista, 1, 33-80 David Bidussa, Angelo Tasca e la crisi della cultura politica socialista, 1, 81-113 Angelo Tasca, Autobiografia [1940], 1, 115-125 Anne Jacobson Schutte, Come costruirsi un corpo di santa, 1, 127-139 M. Claudia Toniolo Fascione, Laureati e mercato del lavoro in Toscana durante l'età medicea, 1, 141-173 Claudio Rosso, Seta e dintorni: lombardi e genovesi a Torino fra Cinque e Seicento, 1, 175-193 Giuseppe Chicco, L'innovazione tecnologica nella lavorazione della seta in Piemonte a metà Seicento, 1, 195-215 Anna Maria Falchero, « Quel serico filo impalpabile...» . Dalla Soie de Chatillon a Montefibre (1918-1972), 1, 217-233 1892-1992. Il movimento socialista e lo sviluppo in Italia Renato Zangheri, I socialisti e la questione agraria, 2-3, 263-283 Guido Melis, Il socialismo riformista e la burocrazia nell'età liberale, 2-3, 285-327 Francesco Barbagallo-Rosario Lembo, Il socialismo nel Mezzogiorno, 2-3, 329-352 Adolfo Pepe, Il socialismo italiano e il rinnovamento del capitalismo (1900-1922), 2-3, 353-365 Leonardo Rapone, Concezioni socialiste dello sviluppo negli anni del fascismo, 2-3, 367-392 Claudio Natoli, Continuità e fratture nella storia dei comunisti italiani tra le due guerre, 2-3, 393-433 Silvio Pons, L'Unione Sovietica nella politica estera di Togliatti (1944-1949), 2-3, 435-456 Patrick McCarthy, I comunisti italiani, il « new deal» e il difficile problema del riformismo, 2-3, 457-478 Francesco Barbagallo, Classe, nazione, democrazia: la sinistra in Italia dal 1944 al 1956, 2-3, 479-498 Nicola Tranfaglia, Socialisti e comunisti nell'Italia repubblicana: un dialogo sempre difficile, 2-3, 499-511 Guido Liguori, Le letture di Gramsci nel dibattito della sinistra dopo il 1956, 2-3, 513-554 Valerio Strinati, La sinistra italiana di fronte alle trasformazioni del capitalismo (1953-1963), 2-3, 555-582 Carla Starita, Problemi dello sviluppo e trasformazioni della politica sindacale nella Cgil degli anni Cinquanta, 2-3, 583-617 Maria Luisa Righi, Le lotte per l'ambiente di lavoro dal dopoguerra ad oggi, 2-3, 619-652 Paul Ginsborg, Le riforme di struttura nel dibattito degli anni Cinquanta e Sessanta, 2-3, 653-668 Franco Bonelli, Appunti sul « Welfare State» in Italia, 2-3, 669-680 Michele Ciliberto, Filosofia e autobiografia in Croce, 4, 693-712 Gianni Francioni, Il bauletto inglese. Appunti per una storia dei « Quaderni» di Gramsci, 4, 713-741 Francesco Benvenuti, Vittime staliniste delle grandi epurazioni. Notizie d'archivio di G.K. Ordzonikidze, 4, 743-774 Giuseppe Cengiarotti, « Il teatro del mondo» : Comenio e la cultura praghese dell'età di Rodolfo II, 4, 809-831 Alessandro Laguzzi, Carlo Barletti e le « Enciclopédies» , 4, 833-862 Mario Iermano, Una città di confine: Rieti tra Sette e Ottocento, 4, 863-879 Claudio Canonici, Opposizione e coscienza politica nella Viterbo della Restaurazione, 4, 881-905 Dibattiti Direz., Per una riforma dei concorsi e del reclutamento universitari, 1, 5-6 Alessandro Fiandino, Mafia e sistema bancario. L'importanza dell'accesso privilegiato al « mercato» del credito, 4, 775-807 Note critiche Silvia Dominici, La cultura socialista in Italia nell'età liberale: lineamenti e indirizzi di ricerca, 1, 235-247 Luisa Miglio, Struttura e produzione documentaria nel Mezzogiorno longobardo, 4, 907-917 Eugenio Di Rienzo, L'Italia nel periodo rivoluzionario: tra mutamenti e continuità, 4, 919-925 Paolo Blasina, Il « Pio IX» di Giacomo Martina, 4, 927-938 Gian Mario Bravo, Africa, bel suol d'amore. Sulla storia del colonialismo italiano, 4, 939-950 Anno XXXIV 1993 Saggi e ricerche Mario Liverani, Nelle pieghe del despotismo. Organismi rappresentativi nell'antico Oriente, 1, 7-33 Pierre Vidal-Naquet, Note sulla posizione e lo statuto degli stranieri nella tragedia ateniese, 1, 35-47 Jean-Michel David, Conformismo e trasgressione: a proposito del tribunato della plebe alla fine della repubblica romana, 1, 49-60 Carlo Tosco, Isidoro di Siviglia e l'architettura dell'alto Medioevo, 1, 95-124 M.Claudia Toniolo Fascione, Dottori in diritto e notai nei tribunali provinciali toscani (secoli XVI-XVII), 1, 125-163 Gaspare Polizzi, Sull'epistemologia allo stato nascente. La « Revue de métaphysique et de morale» tra 1893 e 1914, 1, 165-191 Giuseppe Battelli, Pio XI e le Chiese non occidentali. La questione dell'universalità del cattolicesimo, 1, 193-218 Storia russa e storia sovietica nella « perestrojka» Enrico Morini, Bisanzio e la bizantinistica nella Russia di oggi, 2-3, 263-275 Laura Ronchi De Michelis, La recente storiografia russa sulle correnti ereticali del Cinquecento, 2-3, 277-287 Marco Natalizi, Le riforme petrine nell'odierna storiografia russa, 2-3, 289-306 Antonello Venturi, Rivoluzione e identità: il Partito socialista-rivoluzionario russo, 2-3, 307-344 Anna Di Biagio, La lotta per la successione a Lenin, 2-3, 345-380 Delia Fontana, Le epurazioni nel sindacato sovietico: una « rivoluzione burocratica» , 2-3, 381-410 Guido Melis, Amministrazioni speciali e Mezzogiorno nell'esperienza dello Stato liberale, 2-3, 463-527 Maurizio Bettini, Le « relazioni industriali» durante la prima guerra mondiale, 2-3, 529-570 Alfredo Salsano, Georges Valois e lo Stato tecnico. Il corporativismo tecnocratico tra fascismo e antifascismo, 2-3, 571-624 Stefano Cavazza, Tradizione regionale e riesumazioni demologiche durante il fascismo, 2-3, 625-655 Francesca Izzo, « I due mondi» . Tatiana Schucht, Antonio Gramsci e Piero Sraffa sulla questione ebraica, 2-3, 657-685 Delio Cantimori. Gli eretici del Cinquecento e la crisi europea tra le due guerre Adriano Prosperi, « Eretici da rileggere» , 4, 727-735 Massimo Firpo, Per una discussione su Delio Cantimori e la nuova edizione degli « Eretici italiani» , 4, 737-756 Giovanni Miccoli, La ricerca storica come « storia positiva» , 4, 757-768 Antonio Rotondò, Alcune considerazioni su « Eretici italiani del Cinquecento» , 4, 769-775 Silvana Seidel Menchi, « Ein Neues Leben» : contributo allo studio di Delio Cantimori, 4, 777-786 Corrado Vivanti, Intorno a Umanesimo e Riforma, 4, 787-798 Bruno Bongiovanni, Rivoluzione e controrivoluzione conservatrice, 4, 799-810 Enzo Collotti, Gli scritti di Cantimori sulla crisi tedesca, 4, 811-818 Jens Petersen, Cantimori e la Germania, 4, 819-825 Appello per la raccolta dei carteggi di Delio Cantimori, 4, 827 Innocenzo Cervelli, Questioni sibilline, 4, 895-100 Dibattiti Giorgio Mori, « Riabilitare la rivoluzione industriale» (e, in parte, « un cane morto» ...). Qualche osservazione su una discussione che si riaccende, 1, 61-72 Nicola Tranfaglia, Problemi storici e indirizzi storiografici nel Giappone e nell'Italia contemporanea, 1, 73-81 Atsushi Kitahara, La storia dell'Italia contemporanea nella storiografia giapponese, 1, 83-94 Renato Zangheri, La storia davanti al secolo XXI, 2-3, 411-422 Maurizio Ridolfi, La parabola del partito di massa. Tradizioni, organizzazioni e identità politiche nella sinistra italiana, 2-3, 423-442 Giuseppe Vacca, L'interpretazione di Gramsci nel secondo dopoguerra, 2-3, 443-462 Enzo Ciconte, Mafia, 'ndrangheta, camorra: un processo di unificazione?, 4, 829-848 Pietro Adamo, L'interpretazione revisionista della rivoluzione inglese, 4, 849-894 Note critiche Lucia Ceci, Una storia della Chiesa latinoamericana, 1, 219-237 Giovanni Vian, Lorenzo Milani tra storia e profezia, 1, 239-246 Giuseppina Fois, La scuola di ingegneria di Padova, 2-3, 687-691 Salvatore Adorno, La ricerca di Vivarelli e le origini del fascismo, 2-3, 693-707 Edoardo De Marchi, I limiti del mercato nelle « Cronache» di Polanyi, 2-3, 709-716 Giuseppe Ricuperati, In margine all'edizione delle « Opere» di Giambattista Vasco, 4, 1003-1015 Anno XXXV 1994 Saggi e ricerche Alessandro Barbero, Politica e comunità contadina nel Piemonte medievale, 1, 5-48 Sergio Soave, Tasca e il Pcd'I: da Bordiga a Stalin, 1, 49-89 Rosalia Franco, Colonialismo per ragazzi. La rappresentazione dell'Africa nel « La Domenica dei fanciulli» (1900-1920), 1, 129-151 Simona Urso, La formazione di Margherita Sarfatti e l'adesione al fascismo, 1, 153-181 Cristina Dosio, Le origini del fascismo in provincia di Torino, 1, 183-205 Helga Dittrich-Johansen, Dal privato al pubblico: maternità e lavoro nelle riviste femminili dell'epoca fascista, 1, 207-243 Nicola Badaloni, Ludovico Feuerbach interprete di Giordano Bruno e di Tommaso Campanella, 2, 309-326 Daniela Adorni, Lettere ai potenti: i siciliani che scrivevano a Crispi e a Rudinì (1887-1898), 2, 327-403 Roberto Festa, Tempo e ragione: il Settecento di Arthur O. Lovejoy, 2, 447-476 Giuseppe Cengiarotti, L'idea svlava in Boemia tra conservatorismo e liberalismo (1781-1848), 2, 477-487 Daniela Luigia Caglioti, La gerarchia del denaro: successioni e patrimoni a Catanzaro nel XIX secolo, 2, 489-509 Claudia Petraccone, Nord e Sud: le due civiltà, 2, 511-541 Fiamma Lussana, La politica agraria comunista e la questione meridionale nel 1924-26, 2, 543-563 Giuseppe Cambiano, Automaton, 3, 613-633 Alessandra Gara, L'esperimento nella cultura antica, 3, 635-655 Anna Girgenti, Vittorio Amedeo II e la cessione della Sardegna: trattative diplomatiche e scelte politiche, 3, 677-704 Luigi Parente, Luigi Blanch e la sua « Scienza militare» , 3, 705-740 Giorgio Borniquez, Interessi regionali e politica internazionale: il traforo del Sempione (1850-1914), 3, 741-772 Paolo Blasina, Santa Sede e Regno dei serbi, croati e sloveni. Dalla missione di dom Pierre Bastien al riconoscimento formale (1918-1919), 3, 773-809 Valerio Marchi, « L'Italia» e la « questione ebraica» negli anni Trenta, 3, 811-849 La seta a Milano nel Quattrocento Patrizia Mainoni, La seta a Milano nel XV secolo: aspetti economici e istituzionali, 4, 871-896 Paolo Grillo, Le origini della manifattura serica in Milano (1400-1450), 4, 897-916 Consuelo Roman, L'azienda serica di Leonardo Lanteri, imprenditore a Milano nel XV secolo, 4, 917-942 Gian Paolo G. Scharf, Amor di patria e interessi commerciali: i Maggiolini da Pisa a Milano nel Quattrocento, 4, 943-976 Miriam Damiolin-Beatrice Del Bo, Turco Balbani e soci: interessi serici lucchesi a Milano, 4, 977-100 Marina Roggero, Conti sulle dita, calcoli a penna. L'aritmetica elementare a fine Settecento, 4, 1039-106 Gianni Perona-Michele Casasanta-Paola Capra-Nicola Adduci, L'archivio degli iscritti al Fascio di Torino, 4, 1061-109 Francesco Benvenuti, La « questione militare» all'VIII Congresso della Rkp(b), 4, 1095-1121 Silvio Pons, La politica estera dell'Urss, il Cominform e il Pci (1947-1948), 4, 1123-1147 Dibattiti Vincenzo Ferrone-Massimo Firpo-Giuseppe Ricuperati-Edoardo Tortarolo, Vita civile e storiografia. Contributo per una discussione, 1, 91-98 Rossano Pisano, Socialismo italiano, 1, 99-110 Maurizio Ridolfi, Ripensare la storia del socialismo, 1, 111-127 Emma Mana, La democrazia radicale italiana tra politica e società civile, 2, 405-434 Valeria Pizzini, La storia della mafia tra realtà e congetture, 2, 435-446 Michail M. Narinskij, Togliatti, Stalin e la svolta di Salerno, 3, 657-666 Federico Romero, Le frontiere storiografiche della guerra fredda, 3, 667-675 Marina Cedronio, Stato di diritto, Parlamento, Costituzione e azione politica: attualità del pensiero di Hannah Arendt, 4, 1003-105 Note critiche Guido Melis, L'Italia in palestra, 1, 245-249 Giorgio Caredda, Soldati e prigionieri italiani nella prima guerra mondiale, 1, 251-254 Fernando J. Devoto, La biografia di Ferdinando Perrone, 1, 255-263 Fabio Lanza, Sugli inediti giovanili di Mao Zedong, 1, 265-284 Adriana Paolini, Alla ricerca di Francesco, 2, 565-574 Domenico Taranto, Sulla politica della ragion di Stato, 2, 575-588 Bruna Bocchini Camaiani, Chiesa cattolica e secolarizzazione, 2, 589-594 Paolo Alatri, Amministrazione e riforme nel Settecento francese, 3, 851-860 Roberto Vivarelli-Salvatore Adorno, A proposito di « Storia delle origini del fascismo. L'Italia dalla grande guerra alla marcia su Roma» , 3, 861-864 Patrizia Mainoni, I lucchesi a Venezia nel tardo Medioevo, 4, 1149-1152 Simona Urso, La persecuzione degli ebrei in Italia, 4, 1153-1165 --------------------------------------------------------------------------------torna alla home page
Make your own free website on Tripod.com